phone icon0523 1997201 - Cell. 388 890 5626
divider

Notizie legali

separator

Vendita garanzia per vizi: il termine annuale di prescrizione per far valere la garanzia decorre dalla consegna del bene effettiva e materiale.

Vendita garanzia per vizi e decorrenza termine prescrizionale

/ 0 Commenti /

Vendita garanzia per vizi: il termine annuale di prescrizione per far valere la garanzia decorre dalla consegna del bene effettiva e materiale, che pone il compratore a diretto contatto con il bene medesimo, essendo irrilevanti la data del successivo rilascio della documentazione di abitabilità e della formale comunicazione di fine lavori, nonché la necessità di effettuare meri lavori di rifinitura esterni.

Cassazione civile, sez. II, 19 Febbraio 2019, n. 4826

Vendita garanzia per vizi.

Nel caso oggetto di giudizio la consegna del bene avveniva il 21.6.2006, contestualmente alla stipula del rogito, atto con cui era stata trasferita la proprietà ed il possesso del bene, nonché la sua piena disponibilità, fermo restando che la consegna materiale dell’appartamento, con la sola eccezione delle rifiniture, dettagliatamente indicate ed afferenti all’esterno, si era verificata già in data 23.4.2006.

Venivano dunque ritenuti irrilevanti, ai fini del perfezionamento della “consegna”, di cui all’art. 1490 c.c., le ulteriori opere di mera rifinitura e completamento dell’esterno ed il successivo rilascio del certificato di abitabilità effettuate successivamente alla consegna materiale del bene, così determinando la decadenza dalla garanzia annuale per vizi, in quanto la denunzia era stata effettuata fuori termine, indipendentemente dal momento di scoperta dei vizi.

Leggi il provvedimento integrale.


Iscriviti alla newsletter in fondo alla pagina per seguire i miei articoli e rimanere aggiornato.

Se ti informi puoi conoscere, tutelare e difendere i tuoi diritti.

Se l’articolo ti è piaciuto commentalo e condividilo.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Clausola contratto di locazione e limiti alle spese per il conduttore

Bolletta acqua va pagata in caso di consumo anomalo e spropositato?

Contatori: contestazione consumi e onere della prova

Abbonamento a servizio telefonico non richiesto e risarcimento del danno

Raccomandata, prova del suo contenuto e interruzione della prescrizione

separator

Nessun commento

    separator

    Lascia un commento

    Questo sito utilizza i cookie per permettere una migliore fruizione dei suoi contenuti. Maggiori informazioni

    The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

    Close