phone icon0523 1997201 - Cell. 388 890 5626
divider

Notizie legali

separator

Il Tribunale di Piacenza ha ammesso la costituzione di parte civile del Comune in un processo che vede imputate più persone per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate per fatti commessi durante un corteo di protesta nelle vie cittadine.

Resistenza a pubblico ufficiale: ammessa la costituzione di parte civile del Comune

/ 0 Commenti /

Il Tribunale di Piacenza ha ammesso la costituzione di parte civile del Comune in un processo che vede imputate più persone per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate per fatti commessi durante un corteo di protesta nelle vie cittadine.

E’ certamente una interessantissima novità giurisprudenziale ed uno dei primi casi in Italia.

Il difensore del Comune ha chiesto di essere ammesso parte civile sulla scorta delle seguenti circostanze:

  • la condotta violenta e spregiudicata degli imputati ha turbato l’intera collettività inducendo un senso di inquietudine e smarrimento nei cittadini non abituati a simili fenomeni di destabilizzazione attuati con metodi di guerriglia;
  • gli imputati con la loro condotta hanno vanificato tutti gli sforzi messi in atto dall’Amministrazione in collaborazione con le Forze dell’Ordine, per garantire un regolare e sicuro svolgimento del corteo, autorizzato per assicurare l’esercizio della libertà di manifestazione e di pensiero;
  • il Sindaco ha tra i suoi obiettivi quello del mantenimento della sicurezza e, dopo le leggi Maroni (2008) e la recente Minniti (2017), ha sempre più assunto un ruolo determinante in tema di sicurezza.

I difensori degli imputati si sono opposti, in quanto i reati contestati agli imputati (resistenza a pubblico ufficiale e lesioni) non sono reati contro la sicurezza, ma contro la persona.

Il Giudice, tuttavia, ha ammesso la costituzione di parte civile del Comune.

Trattasi di decisione che merita certamente un approfondimento e discussione.

Leggi l’articolo di giornale


Iscriviti alla newsletter in fondo alla pagina per seguire i miei articoli e rimanere aggiornato.

Se ti informi puoi conoscere, tutelare e difendere i tuoi diritti.

Se l’articolo ti è piaciuto commentalo e condividilo.


Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

Art 131 bis cp: i requisiti dell’opposizione alla richiesta di archiviazione per particolare tenuità del fatto

Violenza sulle donne e stupri: vittima e aggressore mai più faccia a faccia

Giudizio abbreviato: la riduzione di pena della metà da poco in vigore è retroattiva

Guida stato di ebbrezza alcolica con sinistro stradale : comparazione tra aggravanti e attenuanti

Giudizio abbreviato: nel caso in cui non venga illegittimamente ammesso, il Giudice dibattimentale deve concedere la riduzione di pena prevista per tale rito

 

separator

Nessun commento

separator

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per permettere una migliore fruizione dei suoi contenuti. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close